EMIS click

Il Piano di Protezione Civile Comunale a portata di mano

Tutto il P.P.C.C.
in un click

EMIS click trasforma il Piano di Protezione Civile Comunale dall’attuale limitato supporto alla evoluta versione digitale fruibile da cellulare, tablet e PC

Emergenza

Circostanza improvvisa e inattesa in cui vi è pericolo all'integrità fisica, delle persone, dell'ambiente, dei beni

Introduzione all'emergenza

Mentre la percezione del rischio è soggettiva, l’analisi del rischio deve essere oggettiva e per poter raggiungere questo risultato è utile avere supporto tecnico specifico.

L’incertezza, quella sensazione che ci fa vivere nel terrore verso il prossimo, il nuovo, l’incognito, può essere limitata grazie alla prevenzione, contribuendo allo stesso tempo a migliorare la sicurezza.

Cosa fa EMIS click

Permette l'elaborazione informatizzata dei dati e la loro visione d'insieme
Trasforma l'efficacia (capacità di raggiungere un determinato obiettivo) in efficienza (capacità di raggiungerlo col minimo sforzo)

Libera simulazioni future di ogni ordine e grado

Permette l'inserimento illimitato di tematismi georiferiti

Scopri di più

Non esitare a contattarci per maggiori informazioni e per fissare un appuntamento per una demo

P.P.C.C.

cartaceo / pdf
  • Ricerca informazioni lenta e macchinosa
  • Attivazione di azioni e procedure singole e 1-by-1
  • Localizzazione su mappa/carta con mancanza di riferimenti GIS
  • Ricerca lenta e a singolo tematismo
  • Cartografia statica
  • Icone in legenda
  • Scenari di rischio statici su carta
  • Ridondanza dei dati
  • Allegati da aggiornare
  • Disponibilità ridotta (PDF o testo tramite invio specifico)
  • Accessibilità per competenza difficoltosa e poco controllabile
  • Aggiornamenti e nuove implementazioni periodiche che necessitano la reinstallazione o il reinivo con selezione 1-by-1

P.P.C.C. a portata di mano in ufficio e sull’intervento

comunque
sempre
ovunque

Diverse prospettive

Il rischio, il pericolo e l’emergenza assumono caratteristiche diverse a seconda di chi li percepisce, vediamo le differenze
  • Sindaco
  • Cittadino

I rischi possono essere:

Nuovi rischi:

Obbligo di decidere cosa fare – cosa non fare: anche la NON decisione è una decisione

Fase della previsione – prevenzione:

Insieme delle misure atte a impedire o limitare in frequenza il verificarsi di eventi dannosi

Insieme delle misure che proteggono al verificarsi dell’evento dannoso

La percezione del rischio è proporzionale all’esposizione propria, dei propri cari, dei propri beni

Reazione agli eventi avversi:

Reazioni – Studio Piscologia dell’Emergenza:

Partner

EMIS click è frutto della collaborazione con:

di Luca Cereghini
dott. in attività di protezione civile

partner tecnologico

Contattaci

Puoi saperne di più e fissare un appuntamento con noi contattandoci tramite i riferimenti qui sotto o compilando il form di contatto

Luciano Corlazzoli

Torna su